La Sensa

Come ogni anno, eccoci a celebrare  una delle feste più antiche di Venezia: la festa della Sensa (Ascensione), festività cristiana che la Repubblica Serenissima celebrava il giovedì dopo la quinta domenica di Pasqua. Oltre al significato religioso aveva anche un grande valore civico, poiché onorava due importantissimi eventi per Venezia: il primo quando il doge

25 aprile, festa di San Marco

Il corpo di San Marco è stato portato a Venezia nel IX secolo. Da allora il Santo ed il suo Leone hanno fatto parte della storia della città e della vita dei veneziani, non solo come oggetto di devozione ma come simbolo stesso dello Stato. Il 25 aprile, giorno del Santo, era occasione di grandi
Sino alla fine della Repubblica di Venezia, il Doge fu solito recarsi in forma solenne, nel giorno di Pasqua, alla Chiesa di San Zaccaria, accompagnato dalle massime autorità, come la Signoria, i senatori e gli ambasciatori e recando in corteo il Corno ducale, che era molto prezioso e veniva usato dal doge stesso in occasione

Buon compleanno Venezia!

    In aquis fundata, fondata sulle acque per volontà divina, come ricorda un’iscrizione quattrocentesca.  Nata dalle acque nel giorno di Venere, come scrive Marin Sanudo.  Il 25 marzo dell’anno 421.  Certo, la ricerca storica ed archeologica ci raccontano una realtà ben più complessa, ma oggi celebriamo il mito.  Oggi Venezia compie 1600 anni.