/ / News

 

Alla Basilica di Santa Maria della Salute, gioiello dell’architettura barocca progettato da Baldassarre Longhena e situato in una posizione strategica sul Canal Grande, schiere di pittori, scrittori, artisti continuano a rivolgere  il proprio sguardo.

Augurandovi con tutto il cuore una Buona festa della Salute, vi propiniamo alcuni versi scaturiti dalla penna di Gabriele D’Annunzio e di William Beckford, dedicati a questa perla preziosa della città lagunare.

…con la sua cupola, con le sue volute, con le sue statue, con le sue colonne, con i suoi balaustri, sontuoso e strano come un edificio nettunio construtto a similitudine delle tortili forme marine, biancheggiante in un color di madreperla su cui diffondendosi l’umida salsedine pareva creare nelle concavità della pietra qualche cosa di fresco, di argenteo e di gemmante … (Da Il Fuoco di  Gabriele D’Annunzio)

Il grande portale di bronzo si spalancò mentre salivo i gradini che ad esso conducevano, e mi si dischiuse l’interno del tempio. Entrai e presi a girare in completa solitudine… poi apparve un vecchio prete che sistemò le lampade e bisbigliò una preghiera dinanzi all’altare maggiore avvolto nella semioscurità. I raggi del sole cominciarono a filtrare attraverso le finestre della cupola proprio mentre lasciavo la chiesa (Da Un califfo a Venezia di William Beckford)

 

Barbara